Carrello

La carta da parati color oro rappresenta da sempre uno stile che affascina interior designer, architetti e clienti. Sarà per quella sua capacità di illuminare l’ambiente o di renderlo elegante con un sol tocco, quel che è certo che la carta da parati color oro basta a se stessa per arredare con stile qualsiasi ambiente di casa o lavoro.

O si ama o si odia. La carta da parati oro sicuramente non conosce vie di mezzo. Quando si decide di posarla in un ambiente di casa, tuttavia, è bene lasciarsi consigliare per non cadere negli eccessi. Troppo oro, oppure il color oro applicato male rischia sicuramente di appesantire l’ambiente e di renderlo pacchiano più che elegante. In questo post, ho deciso di dedicare un po’ di consigli utili a chi desidera scegliere una carta color oro senza correre il rischio di fare la scelta sbagliata.

Fly Away

Carta da parati color oro: i nostri consigli

Quando si parla di oro, che sia riferito al colore piuttosto che al metallo prezioso, le immagini che immediatamente affiorano alla nostra mente sono quelle del lusso, dell’opulenza e dell’eleganza.

Questo concetto vale anche quando lo si applica alla carta da parati; non a caso chi sceglie una carta color oro desidera impreziosire l’ambiente e renderlo elegante anche mediante l’uso di un wallpaper.

E’ importante, tuttavia, lasciarsi consigliare dagli esperti anche perchè le carte color oro sono tra le più belle ma anche tra le più difficili da combinare all’interno degli ambienti.

Interior e architetti le privilegiano ormai per qualsiasi tipo di spazio, che sia un living piuttosto che la sala di uno studio professionale; quel che conta è l’abbinamento della carta color oro al contesto per cuila si sceglie. Il rischio di “cozzare” con l’arredamento o con la pittura delle altre pareti è sicuramente piuttosto alto.

I primi due consigli quindi che sento di dare a chi si sta accingendo alla scelta di una carta da parati oro sono sicuramente questi:

  1. non esagerare;
  2. combinare il più possibile l’oro con il giusto equilibrio cromatico rispetto all’arredamento e ai colori delle altre pareti.

Equilibrio e giusto dosaggio, quindi, sono le parole chiave da tenere sempre in considerazione per scegliere la giusta carta color oro e regalare all’ambiente la raffinatezza che si desidera conquistare.

Art decò bosco - ambientazione sala d'attesa
Art Decò

I vantaggi nella scelta di un wallpaper in oro sono sicuramente diversi. Innanzitutto l’oro regala allo spazio eleganza e raffinatezza; in secondo luogo, il color oro – quando la stampa è giusta insieme agli inchiostri utilizzati, è in grado di illuminare l’ambiente e renderlo più spazioso.

E possibile sempre scegliere un wallpaper color oro in una doppia opzione, e cioè a tinta unita (decisamente pesante e passato di moda!); oppure a fantasia.

All’interno del nostro catalogo abbiamo diverse carte da parati color oro che abbracciano stili completamente differenti gli uni rispetto agli altri: fiori, natura, vintage, geometrico. Certamente, al di la di quelli presenti momentaneamente all’interno del catalogo, le carte in oro si trovano in commercio con i motivi più disparati che vanno dai pattern damascati ai motivi po’ retrò di pois e righe.

Personalmente, trovo l’oro particolarmente bello quando applicato a fiori e motivi geometrici.

Carta da parati Fragrance
Fragrance- Natura

Una delle carte più belle, emozionanti ed appassionanti del nostro catalogo è sicuramente Fragrance, presente nella categoria natura. Qui l’oro è impattante, importante e decisamente prezioso. Realizzata su uno sfondo materico ad effetto muro, in questa carta l’oro sembra essere dipinto su massicce e casuali passate di cemento: la forza della materia pesante, quindi, unita alla delicatezza dell’oro e dell’azzurro del fiorellino rende questa carta un tripudio di bellezza ed eleganza.

Fragrance- immagine ambientata
Fragrance – sala da pranzo

Come dicevo all’inzio dell’articolo, la carta da parati color oro – quando è ben equilibrata nel contesto – è perfetta per qualsiasi tipo di ambiente e di arredamento, sia esso moderno piuttosto che vintage. In quest’ambientazione ad esempio, abbiamo abbinato Fragrance ad una sala da pranzo antica, con le sedie di una volta – imperfette e rumorose – e così ci è sembrata oltre che nostalgicamente retrò, assolutamente perfetta.

Quando si parla di carte color oro, tuttavia, la cosa più complicata da “equilibrare” riguarda sicuramente la scelta dei colori e dei materiali.

Sicuramente ci sono alcuni materiali che – abbinati all’oro, vanno sempre bene! Ecco quali sono:

  • rame
  • argento
  • smeraldo
  • rubino
  • madreperla

Noterete che tutti i colori abbinabili all’oro sono anc’essi metalli; ed effettivamente la scelta più azzeccata per combinare l’oro è quella di associarlo ad altri metalli o pietre preziose, in termini di nuances e colori.

Ambientazione Hypno Gold sala da bagno
Hypno- petrolio

E’ quello che abbiamo fatto con hypno. Qui l’oro è declinato in chiave geometrica ed ipnotica, appunto. La combinazione con il marmo, con l’oro delle maniglie e con il verde smeraldo dello sfondo cementifico è assolutamente perfetta. Il risultato per questa sala da bagno possiamo riassumerlo in una marea di attributi che hanno come comun denominatore un solo elemento: opulenza e lusso. Tutto ciò che, in sostanza, si cerca in una carta oro.

L’oro tuttavia non si può e non si deve solo abbinare ad altri metalli; ma può essere contestualizzato anche con palette di colori assolutamente variegate. Quel che conta, ancora una volta, sarà l’armonia del tutto di cui l’oro è e resta solo una parte.

Tra i colori più adatti da combinare all’oro ci sono sicuramente, il rosa cipria, l’azzurro, il nero, il color petrolio ma anche il grigio molto chiaro e tante tonalità del blu.

Hypno salotto gold
Hypno

Sempre a proposito di Hypno (che trovate nella categoria dedicata alle carte geometriche)- l’accostamento con lo sfondo petrolio risulta una scelta vincente (come nell’ambientazione sopra) anche quando la carta non è associata ad altri metalli preziosi, ma semplicemente abbinata in una sala da pranzo in cui il color petrolio di fondo regala carattere e personalità all’ambiente.

Quando scegliere la carta da parati color oro

Come anticipato, la carta da parati color oro caratterizza l’ambiente in modo molto marcato ed è per questo che non tutti gli ambienti sono adatti a questo tipo di carta; così, anche quando lo sono, è indispensabile valutare una serie di aspetti all’interno del contesto in cui la si applica.

Quando si sceglie un carta da parati con un motivo floreale, ad esempio come Fragrance, è importante valutare la grandezza dei fiori.

I fiori piccoli sono adatti ad ambienti più piccoli; fiori grandi ad spazi ampi.

La luminosità è un altro aspetto importante da considerare quando si fa una scelta di questo tipo. La carta color oro, infatti, illumina gli ambienti che di per se sono già luminosi, anche perchè l’oro riflette ed amplifica la luce. Quando la stanza non è particolarmente luminosa ma si desidera comunque una carta con richiami in oro, è preferibile optare per una carta che presenti solo qualche elemento o dettaglio in oro; anche perchè troppo oro in ambienti poco luminosi rischia di incupire ancora di più l’ambiente.

In generale, una carta color oro va applicata su una sola parete della stanza, per non rischiare di appesantire troppo lo spazio e naturalmente per esaltare al massimo il disegno della carta.

La carta da parati oro, quando è eccessiva, ricorda un po’ lo stile barocco. Per questo motivo è preferibile abbinare queste carte ad arredi semplici e minimal che ne esaltano l’eleganza, senza correre il rischio di renderla chich.

Tra gli stili d’arredo perfetti da combinare con parati color oro ci sono sicuramente lo stile moderno, industriale, scandinavo e minimal. Bianco, legno naturale, m anche grigio scuro, nero e fetto sono sicuramente gli elementi che valorizzano al meglio una carta color oro.

Per quanto riguarda le tappezzerie da abbinare, infine, il mio consiglio è quello di privilegiare tessuti semplici in nuances chiare che non stravolgono e si adattano al contesto caratterizzato dall’oro.

Leave a Reply